Facebook Esercizio certificato Family Friendly da Radiomamma.it Il Ramarro Verde - Logo

MEDIAZIONE FAMILIARE

"ll mare calmo non ha mai reso il marinaio esperto"

La Mediazione Familiare è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione o al divorzio in presenza di figli minori.
Il mediatore familiare, sollecitato dalle parti, nella garanzia del segreto professionale e in autonomia dall'ambito giudiziario, si adopera affinchè padre e madre, insieme, elaborino in prima persona un programma di separazione soddisfacente per sè e per i figli in cui possano esercitare la comune responsabilità genitoriale.

Genitori in lottaLa Mediazione Familiare è uno spazio di incontro in un ambiente neutrale che ha l'obiettivo di rendere la coppia genitoriale protagonista e responsabile nella gestione del conflitto in un'ottica di continuità genitoriale.

E' un percorso volto a:

  • aiutare i genitori a recuperare e valorizzare, anche dopo la separazione, il loro compito genitoriale;
  • aiutare i genitori a raggiungere un accordo soddisfacente, per sè e per i propri figli, che tenga conto delle caratteristiche specifiche del proprio nucleo;
  • assicurare ai figli una continuità della relazione con entrambi i genitori e con tutte le figure affettive.

Si tratta di un percorso di 10-12 incontri riservato, volontario e autonomo dall'ambito giudiziario.

Il mediatore familiare, specificatamente formato, si adopera affinchè madre e padre elaborino in prima persona un programma di separazione (che tenga conto degli aspetti psicologici, relazionali, patrimoniali e organizzativi) soddisfacente per loro stessi e per i figli, nel quale possano esercitare una piena e comune responsabilità genitoriale.
Il mediatore sollecitato dalle parti favorisce la collaborazione, la negoziazione e lo scambio costruttivo tra i genitori, astenendosi da qualsiasi compito valutativo o interpretativo. La sua azione ha lo scopo di aiutare i genitori a passare dal piano dello scontro a quello del confronto individuando una modalità di comunicazione che possa permettergli di continuare a svolgere il proprio ruolo di genitore seppur l'assetto familiare si sia modificato.

genitori collaborazionePer essere ancora genitori insieme, nonostante la scissione della coppia, la Mediazione Familiare si propone come una nuova e specifica risorsa volta a sostenere i genitori in conflitto durante la fase della separazione e del divorzio.

Per quanto riguarda gli argomenti affrontati durante la Mediazione Familiare, il percorso prevede la possibilità di trattare tutte le tematiche inerenti l'organizzazione della separazione, sia nei suoi aspetti emotivi sia in quelli materiali, in quanto tutti facenti parte integrante degli scambi relazionali tra i componenti di una famiglia e quindi possibili oggetti di negoziazione dei nuovi patti della coppia separata.

Relativamente agli aspetti relazionali, tra i temi più frequentemente discussi compaiono: l'affidamento dei figli, l'analisi dei bisogni di genitori e figli, la continuità genitoriale, il calendario delle visite del genitore non affidatario, le vacanze, la regolazione dei tempi e dei modi di frequentazione tra i figli e i componenti delle famiglie d'origine, le scelte educative, la comunicazione della separazione ai figli, la comunicazione tra i genitori, la relazione con gli eventuali nuovi compagni dei genitori, problematiche legate alla famiglia ricostituita, ecc…

Rispetto alle questioni economiche invece risultano oggetto di negoziazione le seguenti tematiche: l'assunzione degli impegni economici per i figli, la determinazione dell'assegno di mantenimento a favore del partner, l'assegnazione della casa coniugale, la divisione dei beni comuni, ecc….

E' la coppia genitoriale in ogni caso che sceglie le problematiche che ritiene prioritarie da affrontare all'interno della stanza di mediazione.

Chiedici informazioni sui costi

Barbara Zampaglione Barbara Zampaglione

Contattaci!