Facebook Esercizio certificato Family Friendly da Radiomamma.it Il Ramarro Verde - Logo

PSICOMOTRICITÀ

La psicomotricità è una forma d'intervento riabilitativo che mira a riorganizzare il giusto equilibrio tra le funzioni motorie, neuropsicomotorie, affettive, cognitive e neuropsicologiche, tramite l'uso privilegiato del gioco, quale canale attraverso cui il bambino si esprime al meglio.
GiocareLa Neuropsicomotricità sostiene le abilità del bambino all'interno di percorsi specifici e individualizzati in ambito educativo-preventivo e terapeutico. Le dimensioni relazionale e corporea sono strumenti privilegiati dalla Neuropsicomotricità per il raggiungimento del massimo livello di benessere e recupero del bambino.

I bambini vengono invitati a pensare, simbolizzare, esprimere tramite il corpo bisogni, difficoltà, emozioni, sentimenti, pulsioni e desideri.

CasettaIl gioco viene portato ad assume il ruolo di mediatore privilegiato nella relazione terapeutica e permette al bambino di sperimentare e incentivare le proprie capacità, reali e potenziali.
Nel gioco, infatti, il bambino sperimenta il proprio corpo e attraverso il movimento entra in contatto con l'ambiente intorno a sé e con le persone con cui si relaziona.

GiocoIl terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva (TNPEE) è colui che si occupa delle problematiche evolutive legate alla sfera psicomotoria, comunicativa, relazionale.

Ai sensi della legge del 10 agosto 2000, n. 251, articolo 2, comma 1, tale operatore sanitario deve essere in possesso di una laurea abilitante e svolge attività dirette alla prevenzione, alla valutazione funzionale e alla riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili, nelle aree della neuro-psicomotricità, della neuropsicologia, della neurologia e della psicopatologia dello sviluppo in riferimento alle diagnosi e alle prescrizioni mediche.

Mani colorate

Il terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva:

  • effettua valutazioni delle problematiche del bambino utilizzando i test e la valutazione obiettiva
  • individua ed elabora il programma di prevenzione e riabilitazione
  • attua interventi riabilitativi utilizzando tecniche specifiche per fascia d'età e diagnosi
  • attua procedure rivolte all'inserimento dei soggetti in contesti sociali e scolastici

Vuoi saperne di più?
Nella sezione "Per saperne di più" trovi degli articoli su patologie specifiche e tanti consigli pratici.

Consulta i prezzi

Arianna_Borionetti Arianna Borionetti
Elena_Bozzalla Elena Bozzalla

Contattaci!